La capsulite retrattile

La capsulite retrattile o spalla congelata o capsulite adesiva è una patologia molto invalidante, poichè riduce notevolmente la mobilità dell’arto superiore colpito, e anche molto dolorosa.
E’ comunque una patologia da cui si guarisce completamente.
Fondamentale è all’inizio una corretta diagnosi medica così da poter intraprendere velocemente il protocollo riabilitativo e , se necessario, una cura farmacologica per ridurre il dolore.
Il nostro approccio prevede nella fase iniziale della riabilitazione delle sedute in piscina riabilitativa, questo per sfruttare al meglio le caratteristiche dell’acqua calda che aiuta a migliorare la mobilità e nel contempo lenisce il dolore.
La seconda fase incomincia poche settimane dopo la prima e prevede delle sedute di terapia manuale e la somministrazione di esercizi domiciliari.
Solo quando i movimenti della spalla sono quasi del tutto recuperati inizierà una fase tre di potenziamento muscolare, inizialmente selettivo ma poi globale.

Capsulite retrattile spalla

Anatomia della spalla